Perché ho creato MMPodcast?

Per dare il mio contributo professionale per fare chiarezza su un aspetto che al 99% dei musicisti italiani emergenti sfugge: la fondamentale importanza del Marketing Musicale (online e offline).

Ma anche per dare una mano a risolvere uno dei più grandi temi mai risolti:

Uno dei maggiori problemi del musicista è che…. ragiona da musicista!

Sia chiaro, ragionare da musicista va benissimo se si parla di musica , ma è quasi sempre un disastro quando si ragiona di marketing.

Il musicista spesso non capisce che essere bravi musicisti equivale ad avere gli ingredienti per fare una torta, ma senza conoscere la ricetta per cucinarla e nemmeno avere accesso ad una cucina con gli strumenti necessari.

Come dice un mio amico direttore di un noto quotidiano nazionale:

“Alla gente non frega niente se sei bravo, basta che tu sia conosciuto!”

Frase colorita, ma tremendamente vera, che dice in molto chiaro di quale possa essere la reale percezione dei tuoi “sforzi artistici”

Facciamo un esempio pratico.

Sei un cantante, ottima voce, hai studiato canto per anni, fatto stages, gavetta a vagonate, mesi di prove, ha collaborato al progetto nel Maetro Mario Rossi del Conservatorio di Canicattì in occasione del festival Xy, hai inciso ben 12 brani, uno dei quali in collaborazione con il paroliere Gino Gini, etc..etc…

  • Chi ti conosce? Nessuno (o poca gente)
  • Risultati economici? Manco a parlarne (comunque scarsi)
  • Prospettive? Ehm….Procosa?

Un altro aspetto fondamentale è quello che descrivo spesso con questa frase

“se non ti conoscono, non esisti”

e senza superare questo ostacolo, è inutile fare della bella musica.

Aggiungo: se pensi che bast incrementare i “followers” o le visualizzazioni di un video.. sei davvero fuori strada.

I “numeri”, quelli veri, importanti, sono altri (non ne parliamo oggi, ma ci torneremo).

Vuoi una dimostrazione pratica, che riguarda proprio me stesso?

Nella schermata qui sotto vedi i numeri di un mio post su Facebook, ottenuti in modo organico, ovvero senza fare alcuna pubblicità a pagamento.

Il post era un breve video dove facevo una lettura audio di un articolo NON MIO!! (L’autore mi ha gentilmente ringraziato...)



Risultato:

  • un milione e 800mila visualizzazioni
  • 12.300 mi piace
  • 2.511 commenti
  • 79.500 condivisioni.

Non male vero?

Bene, sai a cosa servono questi numeri?

A nulla, zero , niente, nada!

Non sto dicendo che non sia un risultato eccezionale, dico solo che i numeri, da soli, sono solo numeri, se non sono ricondotti e/o veicolati in una strategia.

Ora capisci perché ho creato MMPosdcast?

Probabilmente no 🙂

Ed è giusto così, perché il mondo del marketing non si spiega in un articolo, ma queste righe ti avranno già dato una minima idea della complessita dell’argomento e delle innumerevoli variabili che concorrono a fare un marketing musicale che porti qualche risultato.

L’unica strada è imparare e mettere in pratica, come quando studi musica.

Segui il Podcast, questo blog e la Newsletter per fare un percorso insieme che sono sicuro ti porterà a buoni risultati

alla prossima!

Marco